Oltre alla lavanda che rimane indiscutibilmente il profumo più classico e naturale,  per profumare soprattutto gli armadi della biancheria, ho scoperto quasi casualmente le perle aromatiche  di Florart  Italia della linea aromafloria.

Le utilizzo per “profumare” il vestito,  che a sua volta diventa profumatore!

Vi invito a visitare il sito,  anche se dopo vi resterà il rammarico di… non poter sentire  ed apprezzare i profumi!

perle profumate inserite nel vestito profumatoQueste perle sono  veramente innovative: sono intrise di  olii essenziali, con  fragranze diverse:  dalle profumazioni più classiche e pacate a quelle esotiche e marcate,  hanno  inoltre  una lunga durata nel tempo,  per ravvivare il profumo del vestitino basta sfregare con le dita il sacchettino che le contiene.

Gardenia, Narcissus,  Heartscent e  Ocean Breeze sono  i miei preferiti!

I vestiti che entrano in contatto con i vestitini profumati portano con sé un velo sfumato di fragranza positiva che ti accompagna durante il giorno: è una bella sensazione!

Ero in macchina l’altro giorno, con il cervello come sempre in piena attività , per riuscire non solo a programmare tutto ma anche a fare tutto in una giornata che purtroppo è sempre per noi donne solo di 24 ore,  che,  il filo dei miei pensieri è stato piacevolmente interrotto da una fragranza dolce di profumo di gardenia, al momento non avevo afferrato: i finestrini erano chiusi, “l’arbre  magique” non è un accessorio della mia auto, poi ho capito: avevo appeso uno dei miei tanti vestitini profumati nel mio armadio guardaroba!

Piccola ma apprezzata distrazione al corso dei miei pensieri!

E’ bene ricordare che noi siamo in buona parte i nostri pensieri: motivo in più per avere pensieri profumati.